Laurea breve in Scienze Nautiche - Collegio Capitani

Vai ai contenuti

Laurea breve in Scienze Nautiche



Laurea breve in Scienze Nautiche


Il nostro Collegio si sta adoperando per poter istituire due corsi di Laurea Breve in Scienze Nautiche ed in  Meccanica Navale presso l'Università degli Studi di Trieste, destinati ai futuri ufficiali di copertta e di macchina, come già avvenuto in alcune università italiane ed in molti atenei europei in considerazione delle competenze che saranno richieste in un prossimo futuro  al personale di bordo incaricato della tenuta della Guardia.
Per fornire un'idea di come possa essere formulato un programma di studi idoneo ai suddetti corsi di laurea vi proponiamo, come esempio, quelli in vigore presso l'Accdademia Marittinma Supèriore (HZS) di Anversa, una delle scuole più prestigiose europee perla formazione degli Ufficiali della Marina Mercantile, che abbiamo tradotto dalla lingua francese.



 
  Hogere Zeevaartschool
 
                                                           
 
 
 
 
 
 
 
 
             Guida dello Studente  
    Baccalaureato in Scienze Nautiche


 
 
 
 
 
 
     Anno accademico 2021-2022
 
 
 
 
 
 
                                     
 
 
  
Primo anno del baccalaureato in Scienze Nautiche
 
Suddivisione della formazione obbligatoria                    Teoria/Pratica   Crediti formativi

Facoltà Nautica
                                                                                
PROBLEMATICHE DELLA NAVIGAZIONE (1)         60     48            8
Strumenti nautici (parte prima)                                 24       -            2
Navigazione (parte prima)                                         24     24                                                                        
Uso delle carte nautiche                                            12     24            2
 
REGOLAMENTAZIONE DEL TRAFFICO MARITTIMO      24      -              4
Regolamenti del traffico marittimo                            24      -              4
 
METEOROLOGIA (Parte prima)                                   24       -             3
Meteorologia (parte prima)                                        24       -             3
 
TEORIA DELLA NAVE (Parte prima)                             54      18            5
Tecnica della sicurezza – TEORIA                               24        -             1       
Tecnica della sicurezza  - Esercizi                                 -       12            1
Sicurezza antincendio – Teoria e esercizi                    12      12            1

STABILITA’
Stabilità della nave                                                    12       -              3
 
STAGE A BORDO                                                           -      192            5
Stage a bordo                                                               -     192            5

 
Facoltà di Scienze
 
ELETTRICITA’ TEORICA                                                 24      -              3
Elettricità teorica 1                                                       12      -                                 
Elettricità teorica 2                                                       12        -            2                   
COSTRUZIONE NAVALE  (1)                                           24         -                                                           
Costruzione navale (parte prima)                                  24         -           3
 
ECONOMIA GENERALE                                                   24         -               
Economia generale                                                        24         -           3
 
MATEMATICA E FISICA   (parte prima)                           66       36        10     
Trigonometria sferica                                                       6         3          1
Calcolo differenziale e integrale (parte prima)               36       21          5
Calcolo vettoriale ( parte prima) e Statistica                  12         6          2
Onde elettromagnetiche                                                12         6          2
 
PSICOLOGIA: ASPETTO UMANO A BORDO                      24        -           3                         
Psicologia: l’aspetto umano a bordo                               24         -           3
 
INGLESE MARITTIMO (parte prima)                               36        24          5
 

Elenco delle formazioni facoltative
 
Facoltà di Scienze
 
INGLESE MARITTIMO (corso di aggiornamento)               -        24
Inglese marittimo (corso di approfondimento)                  -       24
 
OLANDESE MARITTIMO (parte prima)                              36      12          
Olandese marittimo                                                         36      12                                                   
                                                                          
                           
 
 
 
 
 Secondo anno del baccalaureato in Scienze Nautiche
Suddivisione della formazione obbligatoria                     Teoria/Pratica   Crediti formativi

Facoltà Nautica
                                                                             
PROBLEMATICHE DELLA NAVIGAZIONE (2)          72     60           11
Navigazione (parte seconda)                                     24     24            4
Uso delle carte nautiche  (parte seconda)                  12     24            3
Radar                                                                       18       6             2
ECDIS                                                                       12       1             1
Magnetismo                                                                6       6            1

REGOLAMENTAZIONE DEL TRAFFICO MARITTIMO  (2)
E MANOVRA  (1)                                                          48       -              1
Regolamenti del traffico marittimo   (parte seconda)       
Manovra navale   (parte prima)                                   24        -              4
 
TEORIA DELLA NAVE (2)                                              36      12            5
Teoria della nave - Teoria                                            36        -              2      
Teoria della nave  - Esercizi                                         12                       1
 
TECNOLOGIA DI SICUREZZA (parte 2)                         42        -              5
ISPS e ISM (Int. Ship and Port Security –
Int. Safety Menagement)                                            30        -              3
SAR (Search and Rescue)                                            12        -              3
 
STABILITA’ (2)                                                            12        -              3
Stabilità della nave                                                    12        -              3
 
Facoltà di Scienze
 
ELETTRONICA  (2)                                                       24      18              4
Elettronica teorica  1                                                   24        -               3
Elettronica esercizi 1                                                   18        -               1              
   
TERMODINAMICA E COSTRUZIONE NAVALE  
(Parte seconda)                                                           24        -               3
Termodinamica                                                            15        -               2
Costruzione navale (parte seconda)                               9         -               1
 
ECONOMIA D’IMPRESA                                               24         -               3
Economia d’impresa                                                    24         -               3
 
INTRODUZIONE GENERALE AL DIRITTO                       24         -              1
 
MATEMATICA E FISICA  (2)                                          60      30              7
Calcolo integrale (parte prima)  e Statistica                 18        6              2
Dinamica e Calcolo vettoriale ( parte seconda)             24      12              3
Idromeccanica                                                             18      12              2
 
CHIMICA                                                                     36       12              5
Chimica (pratica)                                                         24         9              3
Chimica (prodotti pericolosi)                                        12         3              2
 
INGLESE MARITTIMO (parte 2)                                    24       12              4    
Inglese marittimo (parte seconda)                               24       12              4
 
MEDICINA MARITTIMA                                                30       12              5
Medicina marittima (prima parte)                                30       12              5
 
Elenco delle formazioni facoltative
 
Facoltà di Scienze
 
OLANDESE MARITTIMO (parte seconda)                      24       12
Olandese marittimo  (parte seconda)                           24       12                                                   
 
                           
 
 
 
 
Terzo anno del baccalaureato in Scienze Nautiche
Suddivisione della formazione obbligatoria                     Teoria/Pratica   Crediti formativi

Facoltà Nautica
                                                                             
PROBLEMATICHE DELLA NAVIGAZIONE (2)           72     60            11
Navigazione (parte terza)                                            24      24              4
Maritime Resource Menagement                                  24       -               2
ECDIS / AIS                                                                  6      18              1
Uso delle carte nautiche  e pianificazione della
traversata                                      -                              -       12              1
Simulazione radar                                                         -       36              1
 
REGOLAMENTAZIONE DEL TRAFFICO MARITTIMO  
(parte 3) E MANOVRA  (parte2 )                                     -       48             3
Regolamento per evitare gli abbordi in mare                 -       12              1
Manovra navale  (pratica)  (Guardia sulla Schelda
–Pilotaggio)                             -                                             24             1
Regolamento per evitare gli abbordi in mare                 -        12             1
 
METEOROLOGIA (3) E OCEANOGRAFIA                          24        -              3
Meteorologia (parte seconda) e oceanografia                24        -              3
 
SICUREZZA DELLA NAVE (3)  E TEORIA DELLA NAVE (3) 30     15             3    
Sicurezza della nave                                                     12       -               1     
Ecologia marittima e regolamento del territorio             12       -               1
Telecomunicazioni (teoria e pratica)                                6     15                                 -
 
FAMILIARITA’ DI BASE DELLE NAVI CISTERNA
(OIL,GAS e CHEM)  e Codice IGF                                    24      12            3
Familiarità di base delle navi cisterna
(oil, gas e chem), IGF                                                     24     12             3
 
CARATTERISTICHE DELLA NAVE (parte 1)                       24       -              3
Caratteristiche della nave (parte prima)                         24        -             3
 
STABILITA’ (3)                                                               24        -             4
Stabilità della nave                                                        24        -             4
 
Facoltà di Scienze
 
ELETTRONICA  ( 2)                                                         24        9             3
Elettronica teoria 2 e esercizi 2                                       24        9             3
 
PROPULSIONE (Parte 1)                                                 12      18   
Propulsione (parte 1) – teoria                                         12       -               2
Propulsione (parte 1) – esercizi                                        -        18             1
 
ECONOMIA MARITTIMA                                                  24        -               3
Economia marittima                                                        24        -               3
 
LEGGE DEL MARE – Principi                                            24        -               3
 
INGLESE MARITTIMO (parte 3)                                       24        -              3   
Inglese marittimo (parte terza)                                       24       12             4
 
SANITA’ MARITTIMA   (Parte 2)
e STAGE IN UN OSPEDALE                                               24      12              4
Medicina marittima (seconda parte)                                24     12              4
 
 
 
TESI DEL BACCALAUREATO E
METODOLOGIA DELLA RICERCA SCIENTIFICA                12       -                5
Tesi di fine corso                                                                                       4
Metodologia della ricerca scientifica                              12       -                1

 
Elenco delle formazioni opzionali (9 crediti formativi a scelta)  
 
Facoltà Nautica
 
FAST RESCUE BOAT                                                         6      7,5          3
 
TECNICHE DI DRAGAGGIO                                            24          
 
INTRODUZIONE IN IDROGRAFIA                                  12       12          3
 
 
Facoltà di Scienze
 
INFORMATICA IN UN CONTESTO MARITTIMO                 -        12           3
 
COMUNICAZIONE GENERALE E INTERCULTURALE          24        -            3
 
SPAGNOLO MARITTIMO                                                18       18          3
 
 
Elenco delle formazioni facoltative

CORSO AVANZATO ANTINCENDIO E INCENDIO
AVI CISTERNA                                                                6        24                




      -
 
 
            
SCHEDE ECTS (European Credit Transfert

PRIMO ANNO SCIENZE NAUTICHE
 
 
PROBLEMATIQUE DE LA NAVIGATION (PARTIM 1) (8 UdE)
 
Strumenti nautici (parte 1)
   
Obiettivi didattici:
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- avere una conoscenza teorica degli strumenti nautici a bordo delle navi mercantili;
 
- illustrare il principio di funzionamento dei vari strumenti di navigazione discussi;
 
- conoscere i limiti dei vari strumenti di navigazione avvicinati;
 
- documentare i limiti dei vari strumenti di navigazione discussi;
 
- formulare la precisione dei vari strumenti di navigazione discussi.
 
Contenuti:
 
In questo corso lo studente acquisisce le conoscenze teoriche di base riguardanti il ​​funzionamento e l'uso dei vari strumenti nautici a bordo di navi mercantili. L'attenzione è rivolta ai principi di funzionamento sottostanti, all’applicazione pratica dei sistemi di bordo, limiti e precisione dei dispositivi.
 
Vengono studiati i seguenti strumenti:
 
- il cronometro;
 
- il sestante;
 
- l'indicatore di profondità;
 
- il giornale di bordo;
 
- diverse bussole;
 
- il pilota automatico;
 
- l'indicatore di inclinazione;
 
- il sistema di allarme di guardia in plancia;
 
- sistemi di navigazione satellitare: GPS, Dgps, Glonass, Galileo, Quasi-Zenith, Compass-Beidou;
 
- sistemi di posizionamento iperbolico: Loran C, E-Loran;
 
- il registratore di dati della traversata.
 
 
Risultati dell'apprendimento :
 
- Agire in conformità con i requisiti di base (standard) della Convenzione internazionale sugli standard per la formazione, la certificazione e guardia per la gente di mare (STCW) e il Codice STCW, comprese le modifiche, per gli ufficiali di coperta; e rispondendo così
 
agli standard STCW a livello operativo. (BA-NW-1)
 
- Avere una comprensione e una conoscenza approfondita degli aspetti tecnici specifici delle navi della marina mercantile, inclusi elementi strutturali, cime/ormeggi/cavi, apparecchiature energetiche e sistemi di propulsione,
 
strumenti nautici, dispositivi di salvataggio e comunicazione, lavori di manutenzione a bordo, istruzioni per società di classificazione, stabilità della nave.
 
 
 
 
PROBLEMATIQUE DE LA NAVIGATION (PARTIM 1) (8 UdE)
 
Navigazione (parte 1)
 
Obiettivi didattici:
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- visualizzare una posizione sul globo in coordinate e determinare il percorso e la distanza tra 2 posizioni;
 
- conoscere i problemi, le soluzioni e le imprecisioni nella traslazione della superficie terrestre su una mappa;
 
- conoscere le influenze sulla traiettoria e sulla presentazione e tradurre le direzioni magnetiche in direzioni reali (e viceversa);
 
- comprendere i movimenti degli astri, le coordinate degli astri e le correzioni del sestante.
 
 
 
 
 
Contenuti :
 
Lo studente scopre il globo, il sistema di coordinate e le difficoltà nel tradurre la Terra reale in un modello matematico.
 
Vengono spiegati concetti di base come rotta, deriva e correzioni al nord magnetico.
 
Lo studente viene inoltre introdotto alla nozione di posizione stimata ("Dead Reckoning").
 
Vede come il globo terrestre viene tradotto in una mappa, impara a determinare la direzione e la distanza secondo metodi diversi e calcolarli anche su una mappa di Mercatore e su una mappa delle medie latitudini.
 
Lo studente acquisisce inoltre una conoscenza del movimento dei corpi celesti, sia nella realtà che nella percezione di un osservatore sulla terra. Vengono mostrati i diversi sistemi di coordinate e il triangolo di navigazione e l'uso del sestante e gli errori da correggere sono discussi.
 
 
Risultati dell'apprendimento:
 
- Agire in conformità con i requisiti di base (standard) della Convenzione internazionale sugli standard per la formazione, la certificazione e
 
guardia per la gente di mare (STCW) e il Codice STCW, comprese le modifiche, per gli ufficiali di coperta; e rispondendo così agli standard STCW a livello operativo.
 
- Padroneggiare gli strumenti per determinare la posizione e la navigazione, tra cui carte classiche ed elettroniche, metodologia di cartografia e calcolo marittimo, regolamenti di navigazione, teoria delle maree, meteorologia, immagini radar.
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Dispense del docente.
 
Calcolatrice scientifica.
 
Fogli di plottaggio.
 
- Effemeridi nautiche. (per l’anno in corso.).
 
- Tavole nautiche.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
PROBLEMI DI NAVIGAZIONE (PARTIM 1) (8 UdE)
 
Carte nautiche.
 
 
Obiettivi formativi:
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- avere una conoscenza pratica della costruzione di una mappa di Mercatore;
 
- tracciare graficamente una posizione su una carta;
 
- risolvere graficamente il triangolo delle velocità con i dati della corrente, del vento, della propria traiettoria e navigazione per calcolare lo spostamento rispetto alla posizione terrestre;
 
- conoscere i simboli utilizzati sulle mappe cartacee;
 
- applicare i metodi costruttivi discussi per poter determinare una posizione futura;
 
- utilizzare le tavole di marea per determinare l'altezza della marea in un dato momento da calcolare per un porto standard;
 
- utilizzando le tavole di marea, calcolare quando la marea avrà una certa altezza per un porto standard.
 
 
Contenuti:
 
Lo studente acquisisce conoscenze nell'uso delle carte nautiche per determinare: la rotta da seguire, la rotta legata alla Terra e una posizione futura. Per questo, lo studente comprende la costruzione di una mappa nella proiezione di Mercatore e conosce i vantaggi e gli svantaggi di questa proiezione. A tal fine, lo studente conosce le abbreviazioni
 
utilizzato sulle mappe. Lo studente comprende l'origine e il funzionamento delle maree e comprende i metodi di calcolo dell'altezza e il momento di un dato livello del mare.
 
 
Risultati dell'apprendimento :
 
- Agire in conformità con i requisiti di base (standard) della Convenzione internazionale sugli standard per la formazione, la certificazione e salvaguardia per la gente di mare (STCW) e il Codice STCW, comprese le modifiche, per gli ufficiali di coperta; e rispondendo così agli standard STCW a livello operativo.
 
- Padroneggiare gli strumenti per determinare la posizione e la navigazione, tra cui carte classiche ed elettroniche, metodologia di cartografia e calcolo marittimo, regolamenti di navigazione, teoria delle maree, meteorologia, immagini radar.
 
- Avere una sufficiente comprensione e conoscenza di base delle scienze esatte e applicate (matematica, fisi
 
ica, chimica, termodinamica, elettricità ed elettronica, informatica) per affrontare responsabilmente
 
sistemi e problemi tecnici a bordo.
 
- Raccogliere informazioni scientifiche sulle scienze nautiche per poi valutarle, integrarle e farvi riferimento correttamente.
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma e dispense del docente
 
Riga parallela e compasso nautico.
 
- Carta dell’Ammiragliato britannico. (2016). NP 5011, simboli e abbreviazioni utilizzati sulle carte dell'Ammiragliato. Londra, Regno Unito: Regno Unito
 
Ufficio Idrografico.
 
- Carta dell’Ammiragliato britannico. (ultima ed.). Grafico 5055, Stretto di Dover. Londra, Regno Unito: Ufficio idrografico del Regno Unito.
 
- Tavole nautiche.
 
- Tavole di marea.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
REGOLAMENTO INTERNAZIONALE PER LA PREVENZIONE DELLE COLLISIONI IN MARE (PARTIM 1) (4 UdE)
 
Elemento di formazione: Régolamento Internazionale per evitare gli abbordi in mare. (partim 1)
 
 
Obiettivi didattici :
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- identificare e classificare tutte le imbarcazioni, indipendentemente dalla visibilità, riconoscendo i daymark, luci e suoni;
 
- seguire correttamente le boe/fari senza mettere in pericolo l'imbarcazione.
 
 
Contenuti:
 
Lo studente conosce la parte A (regola 3), le parti C, D, E e gli allegati del 'Regolamento internazionale per la prevenzione Collisioni in mare '[RIPAM] (Londra, 1972) aggiornato con gli emendamenti più recenti.
 
Lo studente acquisisce conoscenze nell'identificazione e classificazione di diversi vasi, sia in vista di ciascuno altri e in condizioni di visibilità ridotta, riconoscendo così suoni, luci e segni di luce diurna.
 
Lo studente viene introdotto all'ultima versione del "IALA Maritime Buoyage System".
 
Lo studente acquisisce conoscenze della identificazione e classificazione di boe/fari nelle regioni "A" e "B", sia sulla carta nautica che in mare.
 
 
Risultati dell'apprendimento :
 
- Agire in conformità con i requisiti di base (standard) della Convenzione internazionale sugli standard per la formazione, la certificazione e guardia per la gente di mare (STCW) e il Codice STCW, comprese le modifiche, per gli ufficiali di coperta; e rispondendo così agli standard STCW a livello operativo. (BA-NW-1)
 
- Avere una comprensione e una conoscenza approfondita degli aspetti tecnici specifici delle navi della marina mercantile, inclusi elementi strutturali, cime/ormeggi/cavi, apparecchiature energetiche e sistemi di propulsione, strumenti nautici, dispositivi di salvataggio e comunicazione, lavori di manutenzione a bordo, istruzioni per società di classificazione, stabilità della nave. (BA-NW-2)
 
- Padroneggiare gli strumenti per determinare la posizione e la navigazione, tra cui carte classiche ed elettroniche, metodologia di cartografia e calcolo marittimo, regolamenti di navigazione, teoria delle maree, meteorologia, immagini radar. (BA-NW-3)
 
- Avere le conoscenze e le competenze necessarie per svolgere altre attività operative, come di guardia,
 
operazioni di carico e scarico, manovre, amministrazione marittima e operazioni navali
 
in conformità con il diritto marittimo, comunicazioni radio. (BA-NW-4)
 
- Comunicare correttamente ed efficacemente in inglese in tutte le circostanze professionali. (BA-NW-7)
 
- Analizzare autonomamente situazioni professionali problematiche complesse per poi svilupparle e integrarsi in un contesto internazionale di strategie che forniscono soluzioni. (BA-NW-12)
 
 
Materiale di studio necessario:
 
Programma del docente disponibile.
 
- Ammiragliato britannico. (2012). NP735 IALA Sistema di boe marittime, sistema combinato cardinale e laterale, e successive modifiche. Londra,
 
Regno Unito: Ufficio idrografico del Regno Unito.
 
- Organizzazione marittima internazionale. (2003). Colreg: Convenzione sui regolamenti internazionali per la prevenzione delle collisioni a mare, come modificato. Londra, Regno Unito: IMO.
 
 
METEOROLOGIA (PARTIM 1) (3 UdE)
 
Elementi di Météorologia (partim 1)
 
 
Obiettivi formativi:
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- utilizzare strumenti meteorologici e interpretare correttamente i loro risultati;
 
- applicare i dati meteorologici disponibili nella pianificazione del viaggio;
 
- conoscere le caratteristiche dei diversi sistemi meteorologici e applicarle alla pianificazione del viaggio;
 
- descrivere l'importanza delle classificazioni atmosferiche per quanto riguarda, tra l'altro, l'effetto serra e l'evoluzione delle temperature giornaliere;
 
- spiegare l'origine e la classificazione dei diversi fenomeni meteorologici (nuvole, precipitazioni, vento, depressioni, fronti, ecc.);
 
- analizzare ed interpretare carte meteorologiche sinottiche.
 
 
Contenuti:
 
Lo studente viene introdotto ai concetti base della meteorologia.
 
Studia i diversi strumenti meteorologici e la loro importanza.
 
Lo studente conosce l'atmosfera, i diversi modi di dividerla e ne discute l'importanza meteorologica.
 
Lui... lei impara come si generano i venti. Impara a riconoscere i diversi tipi di nuvole e precipitazioni,
 
oltre a spiegare la loro evoluzione.
 
Lo studente apprende la formazione di una depressione frontale, i diversi sistemi meteorologici e le mappe meteorologiche sinottiche
 
 
Risultati dell'apprendimento :
 
- Agire in conformità con i requisiti di base (standard) della Convenzione internazionale sugli standard per la formazione, la certificazione e
 
guardia per la gente di mare (STCW) e il Codice STCW, comprese le modifiche, per gli ufficiali di coperta; e rispondendo così agli standard STCW a livello operativo. (BA-NW-1)
 
- Padroneggiare gli strumenti per la determinazione della posizione e la navigazione, tra cui carte classiche ed elettroniche, metodologia di cartografia e calcolo marittimo, regolamenti di navigazione, teoria delle maree, meteorologia, immagini radar. (BA-NW-3).
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma del docente disponibile
   
 
 
 
ESERCITAZIONI NAUTICHE (PARTIM 1) (5 UdE)
 
Elementi di formazione  Esercitazioni nautiche – parte teorica
   
 
Obiettivi didattici :
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- conoscere le caratteristiche e le dimensioni fondamentali di una nave;
 
- riconoscere le diverse tipologie di navi e spiegarne il carico/utilizzo;
 
- applicare le diverse unità, utilizzare anche unità di misura inglesi e convertirle in unità SI;
 
- conoscere i diversi tipi di funi e cavi d'acciaio, nonché la loro produzione, proprietà e caratteristiche;
 
- conoscere i diversi blocchi e leve;
 
- conoscere i principi di base, la costruzione, i componenti dei diversi tipi di gru e dispositivi di carico;
 
- conoscere le diverse modalità di ormeggio e applicare le procedure e le relative forze in gioco;
 
- conoscere i diversi ancoraggi e applicare ad essi le procedure e le forze corrispondenti, compresa la conoscenza del of diverse forze coinvolte;
 
- conoscere i diversi mezzi e materiali utilizzati per sigillare le aperture a bordo di una nave e applicare le procedure di manutenzione;
 
- conoscere, comprendere e applicare l'importanza e i principi del trattamento dell'aria a bordo come parte di un'esercitazione teorica.
 
 
Contenuti :
 
In questo corso, lo studente viene introdotto al concetto di "nave", nonché alla gamma delle più importanti attrezzature di coperta a bordo di una nave. L'allievo è addestrato a svolgere il compito di ufficiale di guardia in plancia in modo ottimale e, in più in seguito, come secondo, lui, (lei) potrà assumersi la responsabilità del controllo e della manutenzione
 
del ponte.
 
 
Risultati dell'apprendimento :
 
- Agire in conformità con i requisiti di base (standard) della Convenzione internazionale sugli standard per la formazione, la certificazione e guardia per la gente di mare (STCW) e il Codice STCW, comprese le modifiche, per gli ufficiali di coperta; e rispondendo così agli standard STCW a livello operativo. (BA-NW-1)
 
- Avere una comprensione e una conoscenza approfondita degli aspetti tecnici specifici delle navi della marina mercantile, inclusi elementi strutturali, cime/ormeggi/cavi, apparecchiature energetiche e sistemi di propulsione, strumenti nautici, dispositivi di salvataggio e comunicazione, lavori di manutenzione a bordo, istruzioni per società di classificazione, stabilità della nave. (BA-NW-2)
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma del docente disponibile.
   
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
ESERCITAZIONI NAUTICHE (PARTIM 1) (5 UdE)
 
Elementi di formazione  Esercitazioni nautiche – parte pratica
 
 
Obiettivi didattici :
 
Alla fine di questo corso, lo studente dovrebbe essere in grado di:
 
- selezionare il tipo di corda e nodo specifico per ogni utilizzo;
 
- interpretare un semplice messaggio in codice Morse tramite segnali luminosi;
 
- interpretare e inviare un segnale di bandiera;
 
- padroneggiare sufficientemente le azioni necessarie per un funzionamento efficiente e sicuro a bordo come membro attivo dell’equipaggio come parte delle operazioni standard.
 
 
Contenuto:
 
Gli studenti imparano a inviare e interpretare segnali e flag in codice Morse attraverso autoapprendimento.
 
Imparano a gestire il lavoro con una cima in modo pratico. Verranno discussi i diversi nodi e il loro utilizzo.
 
Lo studente è iniziato in alcune azioni tradizionali ma ancora rilevanti che devono essere eseguite regolarmente a bordo, come issare bandiere e segnali diurni, preparare, distribuire e riparare le funi, utilizzando il nostromo, ...
 
 
Risultati dell'apprendimento :
 
- Agire in conformità con i requisiti di base (standard) della Convenzione internazionale sugli standard per la formazione, la certificazione e
 
guardia per la gente di mare (STCW) e il Codice STCW, comprese le modifiche, per gli ufficiali di coperta; e rispondendo così agli standard STCW a livello operativo. (BA-NW-1)
 
- Avere una comprensione e una conoscenza approfondita degli aspetti tecnici specifici delle navi della marina mercantile, inclusi elementi strutturali, cime/ormeggi/cavi, apparecchiature energetiche e sistemi di propulsione, strumenti nautici, dispositivi di salvataggio e comunicazione, lavori di manutenzione a bordo, istruzioni per società di classificazione, stabilità della nave. (BA-NW-2)
 
- Garantire la sicurezza a bordo e l'integrità dell'ambiente marittimo, ad esempio garantire la sicurezza dell'equipaggio e di eventuali
 
passeggeri a bordo (SOLAS), attivare adeguatamente i sistemi di soccorso (LSA), antincendio (FSS) e altri
 
sicurezza, organizzare procedure di emergenza e di comunicazione (SAR, GMDSS), garantire l'assegnazione delle cure mediche e psicologico, controllare la presenza di materiali pericolosi a bordo (codice IMDG), essere a conoscenza del problema di
 
l'ambiente marittimo e agire in conformità con la convenzione MARPOL e altre convenzioni concernenti inquinamento marino. (BA-NW-5)
 
- Comunicare correttamente ed efficacemente in inglese in tutte le circostanze professionali. (BA-NW-7)
 
- Analizzare autonomamente situazioni professionali problematiche complesse per poi svilupparle e integrarsi in un contesto internazionale di strategie che forniscono soluzioni. (BA-NW-12)
 
- Analizzare i bisogni formativi individuali e tradurli in iniziative concrete di formazione professionale e
 
accademico in materia nautica. (BA-NW-13)
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma del docente disponibile.
   
Vestiario di protezione
   
 
 
 
 
 
 
TECNOLOGIA NAVALE (PARTIM 1) (5 UdE)
 
Elemento formativo: Tecniche di base sul trasporto marittimo
 
 
Obiettivi didattici:
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- descrivere il ruolo delle grandi industrie e delle industrie di supporto nel settore marittimo;
 
- formare un'immagine globale della situazione economica marittima;
 
- riflettere sul ruolo dei vari intermediari nel trasporto marittimo;
 
- spiegare la funzione della lettera di vettura e del contratto di noleggio.
 
 
Contenuti :
 
Lo studente riceve un'introduzione generale al settore marittimo. In base al ciclo di vita di una nave, lo studente impara prima di conoscere le varie industrie principali e di supporto. Vengono presentate le principali organizzazioni marittime
 
nonché una panoramica della situazione economica marittima. In una seconda parte, verranno discusse le differenze tra le persone nel campo della spedizione. Inoltre, gli verranno presentati i documenti più importanti (come la lettera di vettura e il contratto di noleggio).
 
 
Risultati dell'apprendimento:
 
- Agire in conformità con i requisiti di base (standard) della Convenzione internazionale sugli standard per la formazione, la certificazione e
 
guardia per la gente di mare (STCW) e il Codice STCW, comprese le modifiche, per gli ufficiali di coperta; e rispondendo così agli standard STCW a livello operativo. (BA-NW-1)
 
- Avere una conoscenza di base e competenze sufficienti nelle scienze umane (ad esempio psicologia, sanità marittima) e in economia e diritto (a.o. economia marittima, diritto marittimo) al fine di svolgere agevolmente le funzioni del ponte a bordo nonché nei rapporti con i suoi partner marittimi. (BA-NW-8)
 
- Raccogliere informazioni scientifiche sulle scienze nautiche per poi valutarle, integrarle e farvi riferimento correttamente. (BA-NW-9)
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma del docente disponibile.
 
 
 
SICUREZZA NAVALE (PARTIM 1) (3 UdE)
 
Elemento formativo Tecnica di sicurezza - teoria
   
 
Obiettivi didattici :
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- comprendere il funzionamento dell'IMO, individuare le varie convenzioni, codici e altri strumenti legislativi questioni di sicurezza internazionale, comprenderne lo scopo e il contenuto e fornire informazioni sulle interrelazioni tra i diversi elementi;
 
- conoscere il contenuto del capitolo III della convenzione SOLAS e del codice LSA;
 
- soddisfare i requisiti teorici stabiliti nel codice STCW A-VI 1-3 "Specifica della competenza standard minima in "tecniche di sopravvivenza personale', A-VI 1-3 'Specifica dello standard minimo di competenza nel primo soccorso elementare', A-VI 1-4
 
"Specifica dello standard minimo di competenza in materia di sicurezza personale e responsabilità sociali" e A-VI 2-1 "Competenza in mezzi di salvataggio e battelli di salvataggio, esclusi i battelli di salvataggio veloci»;
 
- soddisfare le affermazioni teoriche descritte nella sezione A-VI 6-1 del codice STCW per quanto riguarda la "Consapevolezza della sicurezza" come
 
definito nel codice ISPS;
 
- applicare le conoscenze e le competenze teoriche relative alle suddette parti del codice STCW in a
 
ambiente professionale;
 
- saper agire con precisione ed efficienza nelle situazioni di emergenza sul posto di lavoro.
 
 
Contenuti:
 
Il corso si compone di 3 parti:
 
- Nella prima parte, lo studente acquisisce familiarità con il concetto di "sicurezza marittima", in cui è trattato il funzionamento dell’L'IMO ed è trattata la convenzione SOLAS con un focus sul capitolo III sui dispositivi di salvataggio.
 
- La seconda parte comprende il capitolo VI del codice STCW A-VI 1-1 'Specifica della competenza standard minima in materia personale tecniche di sopravvivenza ', A-VI 1-3' Specificazione dello standard minimo di competenza nel primo soccorso elementare ', A-VI 1-4' Specificazione del
 
standard minimo di competenza in materia di sicurezza personale e responsabilità sociali 'e A-VI 2-1'
 
Competenza in mezzi di salvataggio e
 
battelli di salvataggio, diversi dai battelli di salvataggio veloci».
 
- La terza parte riguarda la tabella A-VI 6-1 del codice STCW relativa alla "Consapevolezza della sicurezza" come definita nel codice ISPS.
 
 
Risultati dell'apprendimento :
 
- Agire in conformità con i requisiti di base (standard) della Convenzione internazionale sugli standard per la formazione, la certificazione e
 
guardia per la gente di mare (STCW) e il Codice STCW, comprese le modifiche, per gli ufficiali di coperta; e rispondendo così agli standard STCW a livello operativo. (BA-NW-1)
 
- Avere una comprensione e una conoscenza approfondita degli aspetti tecnici specifici delle navi della marina mercantile, inclusi elementi strutturali, cime/ormeggi/cavi, apparecchiature energetiche e sistemi di propulsione, strumenti nautici, dispositivi di salvataggio e comunicazione, lavori di manutenzione a bordo, istruzioni per società di classificazione, stabilità della nave. (BA-NW-2)
 
- Garantire la sicurezza a bordo e l'integrità dell'ambiente marittimo, ad esempio garantire la sicurezza dell'equipaggio e di eventuali
 
passeggeri a bordo (SOLAS), attivare adeguatamente i sistemi di soccorso (LSA), antincendio (FSS) e altri
 
sicurezza, organizzare procedure di emergenza e di comunicazione (SAR, GMDSS), garantire l'assegnazione delle cure mediche e psicologico, controllare la presenza di materiali pericolosi a bordo (codice IMDG), essere a conoscenza del problema di
 
l'ambiente marittimo e agire in conformità con la convenzione MARPOL e altre convenzioni concernenti inquinamento marino. (BA-NW-5)
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma del docente disponibile.
 
 
 
 
SICUREZZA NAVALE (PARTIM 1) (3 UdE)
 
Elemento formativo Tecnica di sicurezza – esercizi
 
 
Obiettivi formativi:
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- riprodurre in modo accurato e critico le conoscenze e le competenze offerte nel materiale di studio e durante le lezioni;
 
- fornire una panoramica della coerenza delle diverse parti del contenuto;
 
- utilizzare le conoscenze e le competenze acquisite in altri corsi di formazione;
 
- applicare le conoscenze e le competenze acquisite in un ambiente professionale;
 
- agire con precisione ed efficienza in situazioni di emergenza professionale.
 
 
Contenuto:
 
Durante le sessioni pratiche, lo studente pratica i seguenti punti, in conformità con STCW A-VI 1-1 "Specifiche di competenza standard minima nelle tecniche di sopravvivenza personale ', A-VI 1-3' Specificazione dello standard minimo di competenza in primo soccorso elementare ', A-VI 1-4' Specificazione dello standard minimo di competenza in materia di sicurezza personale e responsabilità sociali 'e A-VI 2-1 "Competenza in mezzi di salvataggio e imbarcazioni di salvataggio, diverse dalle imbarcazioni di salvataggio veloci";
 
- lo studente utilizza una scialuppa di salvataggio e una zattera di salvataggio:
 
- prende il controllo durante e dopo il varo di una scialuppa di salvataggio;
 
- aziona e avvia il motore di una scialuppa di salvataggio;
 
- vara una scialuppa di salvataggio, esercitandosi a bordo di zattere o scialuppe di salvataggio;
 
- ribalta una zattera capovolta;
 
- acquisisce tecniche di salvataggio e sopravvivenza in zattere di salvataggio.
 
- lo studente si esercita e discute sui dispositivi di localizzazione:
 
- apparecchiature di segnalazione;
 
- dispositivi pirotecnici come razzi a mano, razzi a paracadute e altri lampeggianti di emergenza.
 
- lo studente si esercita e discute tutte le diverse attrezzature di soccorso personale:
 
- l'indossamento e l'uso di giubbotti di salvataggio e tute di sopravvivenza;
 
- lavorare in sicurezza con i DPI;
 
- comunicare con gli altri in merito ai compiti a bordo.
 
- lo studente esercita e discute le attrezzature di primo soccorso:
 
- procedure in situazioni di emergenza;
 
- cure di base e rianimazione;
 
- trattamento di lesioni, emorragie, ustioni, shock, fratture, lussazioni e lesioni dei tessuti molli;
 
- ipotermia.
 
 
Risultati dell'apprendimento :
 
- Agire in conformità con i requisiti di base (standard) della Convenzione internazionale sugli standard per la formazione, la certificazione e guardia per la gente di mare (STCW) e il Codice STCW, comprese le modifiche, per gli ufficiali di coperta; e rispondendo così agli standard STCW a livello operativo. (BA-NW-1)
 
- Garantire la sicurezza a bordo e l'integrità dell'ambiente marittimo, ad esempio garantire la sicurezza dell'equipaggio e di eventuali passeggeri a bordo (SOLAS), attivare adeguatamente i sistemi di soccorso (LSA), antincendio (FSS) e altri di
 
sicurezza, organizzare procedure di emergenza e di comunicazione (SAR, GMDSS), garantire l'assegnazione delle cure mediche e psicologico, controllare la presenza di materiali pericolosi a bordo (codice IMDG), essere a conoscenza del problema di
 
l'ambiente marittimo e agire in conformità con la convenzione MARPOL e altre convenzioni concernenti l’inquinamento marino. (BA-NW-5)
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma del docente disponibile.
 
Vestiario di protezione
   
 
TECNICA DI SICUREZZA (PARTIM 1) (3 UdE)
 
Elemento formativo Sicurezza antincendio - teoria
 
e Sicurezza antincendio - esercizi
 
 
Obiettivi didattici :
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- comprendere e applicare i principi di incendio od esplosione;
 
- ridurre il più possibile il fattore di rischio "umano";
 
- consultare e comprendere le varie leggi e normative vigenti;
 
- in caso di incendio, limitare i rischi per la nave, il suo carico e il suo ambiente;
 
- conoscere e comprendere i principi di contenimento, controllo e lotta antincendio nel luogo di origine;
 
- comprendere la necessità di diversi mezzi di evacuazione dei passeggeri e dell'equipaggio;
 
- definire diverse strategie antincendio;
 
- riconoscere e comprendere il legame tra una buona preparazione/organizzazione e un metodo strutturale di lotta contro il fuoco;
 
- sviluppare esercitazioni pratiche per l'addestramento dell'equipaggio;
 
- attuare le prescrizioni pratiche di cui alla sezione A-VI 1-2 Prevenzione incendi e lotta antincendio” del codice STCW;
 
- dimostrare conoscenze e abilità pratiche come, ad esempio, tecniche di spruzzatura con manichette antincendio e tecniche di avanzamento con attrezzature antincendio e protezione respiratoria in questo che si riferisce ad A-VI 1-2 "Prevenzione incendi e lotta antincendio" del codice STCW durante esempi simulati;
 
- reagire correttamente alle situazioni di incendio durante esercitazioni controllate in un centro di addestramento specializzato;
 
- avere le competenze necessarie per fornire un'assistenza precisa ed efficace in situazioni di emergenza in caso di incendio in
 
posto di lavoro.
 
 
Contenuto :
 
Lo studente impara a combattere gli incendi a bordo delle navi, in conformità con STCW A-VI 1-2 "Prevenzione incendi e antincendio». Vengono insegnati la prevenzione degli incendi, lo sviluppo, il rilevamento e la lotta. La base del corso è il capitolo II-2 della convenzione SOLAS e del relativo codice FSS.
 
Il corso teorico si compone di capitoli strutturati attorno alle 4 aree principali della teoria del fuoco, ovvero prevenzione, sviluppo, rilevamento e lotta antincendio. Nei primi capitoli, lo studente apprende la teoria completa del fuoco e dell’incendio trattati con i corrispondenti termini e definizioni, i vari principi di base come il triangolo del fuoco e le diverse classi di fuoco. Quindi, lo studente viene introdotto alle diverse cause di incendio, a seconda di
 
le loro cause specifiche e le aree speciali ad alto rischio a bordo della nave. Grazie alla trattazione teorica del management, rilevamento e controllo dei rischi, contenuti nella costruzione della nave, lo studente acquisisce familiarità con le diverse
 
sistemi di rilevamento disponibili a bordo.
 
La teoria dell'estinzione degli incendi viene applicata nei minimi dettagli, dall'organizzazione a bordo, ai diversi sistemi e attrezzature di bordo per sviluppare strategie diverse a seconda del tipo di nave
 
 
Lo studente riceve una formazione pratica di base nella lotta antincendio. Gli verranno insegnati:
 
- il sistema respiratorio: lo studente impara a eseguire la procedura e i controlli appropriati, per nominare i diversi componenti, per collegare e scollegare il regolatore in modo controllato, per impostare, installare e utilizzare l’attrezzatura correttamente;
 
- di andare avanti in gruppo: capire il perché e il come di questa operazione, bisogno di una buona comunicazione tra i membri del team, eseguendo una corretta procedura della scala;
 
- l’uso delle manichette: srotolare, svuotare e riavvolgere correttamente le manichette;
 
- la gestione delle manichette antincendio: allineare e collegare correttamente le manichette antincendio, posizionare correttamente i divisori e come collegarli;
 
- le tecniche delle spingarde e la "gestione delle acque": importanza della gestione delle acque e corretto utilizzo della lancia;
 
- l’evacuazione della vittima: effettuare una corretta ricerca e applicare le opportune tecniche di trasporto (con autorespiratore) per evacuare le vittime;
 
- l’applicazione corretta delle procedure di porta;
 
- la realizzazione di un'efficiente disposizione della schiuma;
 
- i piccoli mezzi di estinzione: distinzione tra i diversi estintori, limitazioni e caratteristiche, corretto funzionamento degli estintori;
 
- l’uso di una coperta antincendio su una friggitrice e su una persona;
 
- EEBD (diversi tipi);
 
- l’adottare immediatamente le misure appropriate in caso di incendio (diverse classi di fuoco);
 
- l’organizzazione di una squadra di vigili del fuoco: collaborazione di gruppo, iniziativa, comunicazione e distribuzione dei compiti.
 
 
Risultati dell'apprendimento :
 
- Agire in conformità con i requisiti di base (standard) della Convenzione internazionale sugli standard per la formazione, la certificazione e guardia per la gente di mare (STCW) e il Codice STCW, comprese le modifiche, per gli ufficiali di coperta; e rispondendo così agli standard STCW a livello operativo. (BA-NW-1)
 
- Avere una comprensione e una conoscenza approfondita degli aspetti tecnici specifici delle navi della marina mercantile, inclusi elementi strutturali, cime/ormeggi/cavi, apparecchiature energetiche e sistemi di propulsione, strumenti nautici, dispositivi di salvataggio e comunicazione, lavori di manutenzione a bordo, istruzioni per società di classificazione, stabilità della nave. (BA-NW-2)
 
- Garantire la sicurezza a bordo e l'integrità dell'ambiente marittimo, ad esempio garantire la sicurezza dell'equipaggio e di eventuali
 
passeggeri a bordo (SOLAS), attivare adeguatamente i sistemi di soccorso (LSA), antincendio (FSS) e altri
 
sicurezza, organizzare procedure di emergenza e di comunicazione (SAR, GMDSS), garantire l'assegnazione delle cure mediche e psicologico, controllare la presenza di materiali pericolosi a bordo (codice IMDG), essere a conoscenza del problema di
 
l'ambiente marittimo e agire in conformità con la convenzione MARPOL e altre convenzioni concernenti inquinamento marino. (BA-NW-5)
 
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma del docente disponibile.
 
Vestiario di protezione
 
 
 
STABILITA’ (PARTIM 1) (3 UdE)
 
Elemento de formatione:  Stabilità
 
 
Obiettivi formativi:
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- dimostrare conoscenze teoriche sulla stabilità della nave;
 
- identificare le marcature sugli scafi delle navi;
 
- illustrare come cambiano il baricentro e il punto di pressione al variare del peso;
 
- interpretare le scale di carico;
 
- valutare criticamente una curva GZ e tracciarla;
 
- trovare e calcolare soluzioni a semplici problemi di stabilità.
 
 
Contenuti: Lo studente viene introdotto allo studio della stabilità della nave. Il corso copre, tra gli altri, i seguenti punti: movimento, capacità di carico, tiranti, galleggiabilità, navi di tipo A e tipo B, FWA (Fresh water Allowance), TPC (tonnellate per
 
Immersione in centimetri), stabilità iniziale, stabilità statica, baricentro, curva di stabilità, angolo di inclinazione, movimenti del baricentro, sbandamento ed effetti di serbatoi parzialmente riempiti come la superficie libera dei liquidi.
 
 
Risultati di apprendimento:
 
- Agire in conformità con i requisiti di base (standard) della Convenzione internazionale sugli standard per la formazione, la certificazione e
 
guardia per la gente di mare (STCW) e il Codice STCW, comprese le modifiche, per gli ufficiali di coperta; e rispondendo così agli standard STCW a livello operativo. (BA-NW-1)
 
- Avere una comprensione e una conoscenza approfondita degli aspetti tecnici specifici delle navi della marina mercantile, inclusi elementi strutturali, cime/ormeggi/cavi, apparecchiature energetiche e sistemi di propulsione, strumenti nautici, dispositivi di salvataggio e comunicazione, lavori di manutenzione a bordo, istruzioni per società di classificazione, stabilità della nave. (BA-NW-2)
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma del docente disponibile.
 
 
 
 
 
STAGE A BORDO (5 UdE)
 
Elemento di formatione : Stage a bordo
 
 
Obiettivi didattici :
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- applicare declinazioni e deviazioni;
 
- assicurare la vigilanza e segnalare i contatti in gradi o zone;
 
- effettuare il posizionamento mediante segnali visivi con bussola o radar;
 
- accostare con l’aiuto della bussola;
 
- utilizzare apparecchiature di radiocomunicazione portatili;
 
- misurare l'altezza solare utilizzando un sestante;
 
- effettuare osservazioni meteorologiche.
 
 
Contenuto :
 
Lo studente riceve una prima introduzione alla professione mirata. Lo studente può già fare applicare alcune conoscenze del primo semestre a bordo di una nave marittima. A seconda delle possibilità del viaggio, alcune abilità
 
sono convalidate nel "Libro di formazione dei cadetti". Lo studente può constatare che l'accento è posto sulla comunicazione e sulla cooperazione.
 
 
Risultati di apprendimento :
 
- Agire in conformità con i requisiti di base (standard) della Convenzione internazionale sugli standard per la formazione, la certificazione e guardia per la gente di mare (STCW) e il Codice STCW, comprese le modifiche, per gli ufficiali di coperta; e rispondendo così agli standard STCW a livello operativo. (BA-NW-1)
 
- Avere una comprensione e una conoscenza approfondita degli aspetti tecnici specifici delle navi della marina mercantile, inclusi elementi strutturali, cime/ormeggi/cavi, apparecchiature energetiche e sistemi di propulsione, strumenti nautici, dispositivi di salvataggio e comunicazione, lavori di manutenzione a bordo, istruzioni per società di classificazione, stabilità della nave. (BA-NW-2)
 
- Padroneggiare gli strumenti per determinare la posizione e la navigazione, tra cui carte classiche ed elettroniche, metodologia di cartografia e calcolo marittimo, regolamenti di navigazione, teoria delle maree, meteorologia, immagini radar. (BA-NW-3)
 
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma del docente disponibile.
   
Calcolatrice scientifica.
 
Riga parallela e compasso nautico.
 
Fogli di plottaggio.
 
Indumenti protettivi.
 
 
 
 
ELETTRICITA’ TEORICA (3 UdE)
 
Elemento di formatione:  Elettricità teorica 1
 
 
Obiettivi formativi :
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- avere una conoscenza teorica delle quantità e delle leggi dell'elettrostatica;
 
- applicare le leggi dell'elettrostatica a problemi di base;
 
- avere una conoscenza teorica delle quantità e delle leggi dell'elettrodinamica;
 
- avere una comprensione dell'applicazione delle leggi fondamentali dell'elettrodinamica all'analisi delle reti in corrente continua;
 
- risolvere reti DC utilizzando questi metodi di analisi e, in particolare, determinare sistematicamente le
 
resistenze equivalenti in serie e in parallelo  applicando i principi del bypass di corrente e della divisione del voltaggio.
 
 
Contenuti :
 
Lo studente viene introdotto all'elettrostatica e alla teoria della corrente continua. Impara le tecniche di predizione del comportamento delle resistenze e calcolo delle variabili di rete DC. Lo studente concretizza continuamente il materiale attraverso esempi ed esercizi. Lo studente acquisisce conoscenze, idee e competenze in ambito elettrico per supportare altre materie e la creazione di una tesi finale.
 
 
Risultati di apprendimento
 
- Avere una comprensione e una conoscenza di base sufficienti delle scienze esatte e applicate (matematica, fisica, chimica, termodinamica, elettricità ed elettronica, informatica) per affrontare responsabilmente sistemi e problemi tecnici a bordo. (BA-NW-6)
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma del docente disponibile.
 
Calcolatrice scientifica.
 
   
 
 
ELETTRICITA’ TEORICA (3 UdE)
 
Elemento di formazione:  Elettricità teorica 2
 
 
Obiettivi formativi :
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- avere una panoramica teorica del comportamento dei condensatori e su questa base essere in grado di spiegare i fenomeni transitori nei circuiti RC;
 
- avere una panoramica teorica di base del fenomeno dell'induzione magnetica e, su questa base, essere in grado di spiegare il comportamento delle bobine e dei fenomeni transitori nei circuiti RL;
 
- comprendere l'analogia e la distinzione tra resistenza, condensatore e bobina;
 
- avere una conoscenza teorica della generazione della corrente alternata e delle sue caratteristiche;
 
- analizzare semplici reti in tensione alternata utilizzando potenza attiva e reattiva;
 
- comprendere il comportamento di resistori, bobine e condensatori nelle reti a tensione alternata.
 
 
Contenuti :
 
Lo studente acquisisce familiarità con il comportamento capacitivo, l'elettromagnetismo e la teoria della corrente alternata. Acquisisce informazioni sui fenomeni transitori nelle bobine e nei condensatori. Impara le tecniche di previsione del comportamento dei componenti e calcolo delle diverse grandezze nelle reti in corrente alternata.
 
Lo studente concretizza continuamente il materiale attraverso esempi ed esercizi. Lo studente acquisisce conoscenze, idee e competenze elettriche per sostenere altri argomenti e la creazione di una tesi di laurea.
 
 
Risultati di apprendimento :
 
- Avere una comprensione e una conoscenza di base sufficienti delle scienze esatte e applicate (matematica, fisica, chimica, termodinamica, elettricità ed elettronica, informatica) per affrontare responsabilmente sistemi e problemi tecnici a bordo. (BA-NW-6)
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma del docente disponibile.
 
Calcolatrice scientifica.
 
   
 
 
COSTRUZIONE NAVALE (PARTIM 1) (3 UdE)
 
Elemento de formazione : Costruzione navale (partim 1)
 
 
Obiettivi formativi :
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- avere una conoscenza teorica dei materiali da costruzione navale: processo di produzione e proprietà meccanica;
 
- essere in grado di riconoscere e nominare correttamente le diverse parti di una nave;
 
- conoscere e comprendere l'intero processo di costruzione, dalla concettualizzazione sul piano alla nave finita;
 
- leggere i piani della nave, comprenderne lo scopo, il contenuto e le diverse applicazioni;
 
- avere una panoramica della struttura di una nave;
 
- avere una panoramica delle sollecitazioni e dei carichi dei materiali.
 
 
Contenuti :
 
Nella prima parte lo studente approfondisce importanti nozioni riguardanti i materiali metallici utilizzati nella fabbricazione navale in relazione al processo di produzione dei metalli, alla loro microstruttura e alle diverse tipologie
 
prove distruttive e non distruttive. Queste informazioni sono direttamente collegate alle direttive delle società di classificazione.
 
navale. Quindi, vengono spiegati i concetti elementari della teoria della resistenza, puntando principalmente alla nozione di stress interno e i diversi tipi di stress. Infine, viene discusso il legame tra queste sollecitazioni e i carichi applicati alla struttura di una nave.
 
Nella seconda parte, lo studente familiarizza con la struttura dello scafo di una nave. In un primo momento i piani verranno spiegati. I piani, e poi la struttura della nave, verranno presentata in dettaglio. I diversi elementi strutturali sono affrontati e il loro contributo alla forza complessiva della nave. Questa parte sarà seguita da una presentazione delle caratteristiche tipiche per la costruzione di diversi tipi di navi. Infine, vengono presentati alcuni importanti meccanismi: la macchina, il timone, la galleria di poppa dell'albero dell'elica, l’attacco dell'elica e l’elica.
 
La terza parte descrive il flusso del processo di costruzione navale con una preferenza sui cantieri navali e i metodi di costruzione.
 
 
Risultati di apprendimento :
 
- Agire in conformità con i requisiti di base (standard) della Convenzione internazionale sugli standard per la formazione, la certificazione e guardia per la gente di mare (STCW) e il Codice STCW, comprese le modifiche, per gli ufficiali di coperta; e rispondendo così agli standard STCW a livello operativo. (BA-NW-1)
 
- Avere una comprensione e una conoscenza approfondita degli aspetti tecnici specifici delle navi della marina mercantile, inclusi elementi strutturali, cime/ormeggi/cavi, apparecchiature energetiche e sistemi di propulsione, strumenti nautici, dispositivi di salvataggio e comunicazione, lavori di manutenzione a bordo, istruzioni per società di classificazione, stabilità della nave. (BA-NW-2)
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma del docente disponibile.
 
Calcolatrice scientifica.
   
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
ECONOMIA GENERALE (3 UdE)
 
Elemento di formazione: Economia generale
 
 
Obiettivi formativi :
   
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- spiegare i diversi concetti di micro e macroeconomia;
 
- calcolare gli equilibri di mercato e l'elasticità della domanda e dell'offerta;
 
- determinare il profitto massimo in caso di monopolio e concorrenza;
 
- analizzare e valutare grafici e articoli sull'economia.
 
 
Contenuti :
 
Lo studente acquisisce conoscenze sui seguenti argomenti di microeconomia: utilità, forme di mercato, offerta e domanda, elasticità e massimizzazione del profitto.
 
Lo studente acquisisce conoscenze sui seguenti argomenti di macroeconomia: commercio internazionale, prodotto interno lordo, mercato del lavoro, valuta e inflazione.
 
Risultati di apprendimento :
 
- Avere una conoscenza di base e competenze sufficienti in discipline umanistiche (ad es. psicologia, sanità marittima) e in economia e diritto (a.o. economia marittima, diritto marittimo) al fine di svolgere agevolmente le funzioni di ufficiale di coperta nonché nei rapporti con i suoi partner marittimi. (BA-NW-8)
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma del docente disponibile.
 
 
 
 
MATEMATICA E FISICA (PARTIM 1) (10 UdE)
 
Elemento di formazione: Trigonometria sferica
 
 
Obiettivi formativi :
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- utilizzare una calcolatrice per calcolare i valori trigonometrici e ciclometrici;
 
- determinare con precisione tutte le dimensioni sconosciute di un triangolo sferico rettangolo utilizzando due dimensioni note e la regola di Nepero;
 
- determinare se un lato o un angolo sconosciuto di un triangolo sferico rettangolo deve essere acuto o ottuso, usando le altre dimensioni note del triangolo;
 
- determinare con precisione tutte le dimensioni incognite di un triangolo sferico obliquo (con tre lati dati o con due lati dati e angolo compreso) usando la regola del coseno e la regola della cotangente.
 
 
Contenuto :
 
Lo studente acquisisce familiarità con i triangoli sferici e le relazioni tra le dimensioni di un tale triangolo sferico. Quindi impara a usare queste relazioni per risolvere triangoli sferici retti e obliqui.
 
 
Risultati di apprendimento :
 
- Avere una comprensione e una conoscenza di base sufficienti delle scienze esatte e applicate (matematica, fisica, chimica, termodinamica, elettricità ed elettronica, informatica) per affrontare responsabilmente sistemi e problemi tecnici a bordo. (BA-NW-6)
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma del docente disponibile.
 
Calcolatrice scientifica.
   
 
MATEMATICA  E FISICA (PARTIM 1) (10 UdE)
 
Elemento di formazione:  Calcolo differenziale e integrale (partim 1)
 
Obiettivi formativi :
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- applicare correttamente le tecniche elementari del calcolo differenziale e integrale ad esempi concreti (ad esempio, calcolare la derivata, l'integrale indefinito e definito di una data funzione, calcolare un valore approssimato per un integrale definito, calcolare la rappresentazione trigonometrica ed esponenziale di un numero complesso);
 
- utilizzare queste tecniche di calcolo per risolvere semplici problemi matematici, come il calcolo di valori estremi di una funzione e della tangente ad una curva, il calcolo dei limiti con la regola di Bernoulli-De l’ Hôpital, la determinazione delle aree, dei volumi, centri di gravità e momenti di inerzia delle figure, calcolo delle potenze e delle radici dei numeri complessi con la formula di Moivre;
 
- risolvere semplici problemi composti suddividendoli in una serie di sottoproblemi successivi, determinare o raccogliere i dati necessari ed eseguire le operazioni richieste nell'ordine fornito e utilizzando l'apposita tecnica di calcolo.
 
Contenuti :
 
Lo studente acquisisce familiarità con le più importanti tecniche di calcolo differenziale e integrale, in particolare il calcolo della of
 
derivata e differenziale di una funzione di una variabile e integrali indefiniti e definiti di queste funzioni. Inoltre, apprende anche il significato geometrico e fisico di questi elementi, e impara ad usare queste tecniche per risolvere problemi matematici semplici e composti. Impara anche a conoscere i numeri complessi e impara a calcolare con questi numeri in modo efficiente e ad usare questi numeri per risolvere problemi di matematica.
 
 
Risultati di apprendimento :
 
- Avere una comprensione e una conoscenza di base sufficienti delle scienze esatte e applicate (matematica, fisica, chimica, termodinamica, elettricità ed elettronica, informatica) per affrontare responsabilmente i sistemi e problemi tecnici a bordo. (BA-NW-6)
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma del docente disponibile.
 
Calcolatrice scientifica.
   
MATEMATICA E PISICA (PARTIM 1) (10 UdE)
 
Elemento di formazione: Calcolo vettoriale (partim 1) & Statistica.
 

Obiettivi formativi :
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- rappresentare vettori nello spazio bi e tridimensionale in modi diversi, e usare queste rappresentazioni per il calcolo aritmetico con vettori;
 
- stabilire equazioni di piani e rette in uno spazio tridimensionale;
 
- calcolare una somma, un prodotto scalare e un prodotto vettoriale e utilizzare il significato di queste costruzioni per risolvere problemi semplici;
 
- calcolare una proiezione vettoriale e scalare e interpretare correttamente questa costruzione;
 
- applicare il calcolo di una somma vettoriale, un vettore e un prodotto scalare per determinare le forze risultanti, i momenti di forza e le loro componenti;
 
- comprendere le leggi fondamentali della statica e applicarle in modo strutturato all'analisi dell'equilibrio dei sistemi meccanico;
 
- determinare la deformazione assiale e la contrazione laterale sotto l'influenza di una sollecitazione normale, tenendo conto della proprietà dei materiali.
 
Contenuto:
 
Lo studente apprende i seguenti importanti concetti dal calcolo vettoriale:
 
- vettori nel piano e nello spazio tridimensionale (il termine vettore, vettori liberi e collegati, modulo di un vettore; somma e differenza vettoriale, multiplo scalare, prodotto scalare, prodotto incrociato, prodotto triplo, proiezione scalare e vettoriale);
 
- concetti di geometria (equazione di un piano e di una linea nello spazio tridimensionale).
 
Lo studente impara ad applicare questi importanti concetti del calcolo vettoriale a problemi derivanti dalla statica. A questo fine, acquisisce prima una conoscenza di base della meccanica newtoniana di un punto materiale, di un sistema di punti materiali e del solido indeformabile. Conosce i concetti base della statica: forza e momento di forza; condizioni di equilibrio. Lo studente viene introdotto alla resistenza dei materiali, più precisamente lo studente impara a determinare la deformazione assiale e la contrazione trasversale sotto l'influenza dello stress normale, tenendo conto delle proprietà del materiale.
 
Risultati di apprendimento :
 
- Avere una comprensione e una conoscenza di base sufficienti delle scienze esatte e applicate (matematica, fisica, chimica, termodinamica, elettricità ed elettronica, informatica) per affrontare responsabilmente sistemi e problemi tecnici a bordo. (BA-NW-6)
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma del docente disponibile.
 
Calcolatrice scientifica.
   
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
MATEMATICA E FISICA (PARTIM 1) (10 UdE)
 
Elemento di formazione: Onde
 
 
Obiettivi formativi :
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- avere una comprensione teorica del significato del fenomeno "onda" e della classificazione delle onde;
 
- descrivere le caratteristiche generali dei fenomeni ondulatori utilizzando l'onda armonica;
 
- capire come una combinazione appropriata di onde (armoniche) crea battiti e onde stazionarie, e,
 
eseguire calcoli di base su di esso;
 
- comprendere e applicare i principi di interferenza in senso generale e specifico;
 
- comprendere l'importanza della scala Decibel e calcolare correttamente i livelli e le intensità sonore.
 
 
Contenuti :
 
Lo studente impara a lavorare in modo teorico e applicato con i fenomeni ondulatori e le loro caratteristiche:
 
- onde longitudinali e trasversali;
 
- onde meccaniche ed elettromagnetiche;
 
- la funzione d'onda e la velocità di propagazione o celerità di un'onda;
 
- potenza e intensità;
 
- battiti;
 
- onde stazionarie;
 
- il principio di Huygens;
 
- rifrazione e riflessione;
 
- interferenza e diffrazione;
 
- l'effetto Doppler per onde meccaniche;
 
- la scala Decibel;
 
- riflessione interna totale;
 
- l'effetto Doppler per le onde elettromagnetiche;
 
- il vettore di Poynting.
 
 
Risultati di apprendimento :
 
- Avere una comprensione e una conoscenza di base sufficienti delle scienze esatte e applicate (matematica, fisica, chimica, termodinamica, elettricità ed elettronica, informatica) per affrontare responsabilmente sistemi e problemi tecnici a bordo. (BA-NW-6
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma del docente disponibile.
 
Calcolatrice scientifica.
 
 
PSICOLOGIA : L'ASPETTO UMANO A BORDO (3 UdE) Elemento di formazione: Psicologia: l'aspetto umano a bordo.
 
 
Obiettivi formativi :
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- comprendere semplici processi psicologici, come l'osservazione e l'attenzione, e valutarne l'effetto sulla vita a bordo;
 
- comprendere l'influenza delle situazioni sociali sul comportamento umano al fine di dimostrare abilità sociali appropriato durante i contatti interpersonali;
 
- comprendere e ricordare le qualità e le insidie ​​dei diversi tipi di conflitto per poter utilizzare lo stile più appropriato durante un conflitto e quindi promuovere il lavoro di squadra;
 
- conoscere il processo del sonno, il ritmo circadiano e gli effetti dirompenti del sistema di turni sul ritmo del dormire per comprendere le cause della fatica e la sua prevenzione;
 
- identificare i sintomi dell'eccessivo stress personale e altrui.
 
 
 
 
Contenuti :
 
Il corso presenta i principi di base della psicologia e dei suoi metodi di ricerca ed esamina, con lo studente, i temi quanto segue: percezione, attenzione e sonno/affaticamento. Inoltre, lo studente acquisisce familiarità con le materie di psicologia questioni sociali rilevanti per la navigazione marittima sulla base delle esperienze attuali. Riguarda l'influenza sociale, attribuzione, conformismo, obbedienza, processo decisionale di gruppo, aiuto agli altri (distribuzione della responsabilità),
 
aggressività, stereotipi e stress.
 
 
Risultati di apprendimento:
 
- Avere una conoscenza di base e competenze sufficienti in discipline umanistiche (ad es. psicologia, sanità marittima) e in economia e diritto (a.o. economia marittima, diritto marittimo) al fine di svolgere agevolmente le funzioni del ponte a bordo nonché nei rapporti con i suoi partner marittimi. (BA-NW-8)
 
 
Materiale di studio necessario :
 
Programma del docente disponibile.
 
 
 
INGLESE MARITTIMO (PARTIM 1) (7 UdE)
 
Elemento di formazione: Inglese marittimo (partim 1)
 
Obiettivi formativi :
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- riconoscere, comprendere, memorizzare e utilizzare un vocabolario marittimo specifico a livello introduttivo per comunicare su una serie di argomenti marittimi;
 
- comprendere, memorizzare e utilizzare la grammatica inglese a livello ripetitivo (istruzione secondaria) in situazioni di comunicazione marittima generale;
 
- comprendere, analizzare ed elaborare specifici testi marittimi (nautici e tecnici), file audio e video per a
 
livello introduttivo attraverso esercizi di riflessione, sia orali che scritti;
 
- utilizzare modalità specifiche di segnalazione marittima scrivendo una relazione relativa sia alle scienze nautiche che alla meccanica navale;
 
- riconoscere, comprendere, memorizzare e applicare il metodo di comunicazione specifico del dominio marittimo conosciuto con il nome di Standard Marine Communication Phrases IMO a livello introduttivo.
 
 
Contenuto :
 
Nel corso Maritime English 1 lo studente impara a:
 
- utilizzare l'inglese per comunicare su una serie di argomenti marittimi relativi sia alle scienze nautiche che alla meccanica navale;
 
- utilizzare con competenza il lessico marittimo specifico a livello introduttivo studiando testi marittimi in lingua inglese;
 
- applicare con competenza la grammatica inglese a livello ripetitivo (istruzione secondaria) in esercizi di
 
grammatica generale, sia orale che scritta;
 
- elaborare documenti marittimi originali attraverso la riflessione, l'analisi, il commento (orale) e la creazione letteraria;
 
- comprendere e applicare il metodo specifico di comunicazione marittima “Frasi standard di comunicazione marittima di IMO a livello introduttivo” attraverso vari esercizi di riempimento, conversazione e scrittura.
 
 
Risultati di apprendimento :
 
- Agire in conformità con i requisiti di base (standard) della Convenzione internazionale sugli standard per la formazione, la certificazione e
 
guardia per la gente di mare (STCW) e il Codice STCW, comprese le modifiche, per gli ufficiali di coperta; e rispondendo così agli standard STCW a livello operativo. (BA-NW-1)
 
- Garantire la sicurezza a bordo e l'integrità dell'ambiente marittimo, ad esempio garantire la sicurezza dell'equipaggio e di eventuali
 
passeggeri a bordo (SOLAS), attivare adeguatamente i sistemi di soccorso (LSA), antincendio (FSS) e altri
 
sicurezza, organizzare procedure di emergenza e di comunicazione (SAR, GMDSS), garantire l'assegnazione delle cure mediche e psicologico, controllare la presenza di materiali pericolosi a bordo (codice IMDG), essere a conoscenza del problema di
 
l'ambiente marittimo e agire in conformità con la convenzione MARPOL e altre convenzioni concernenti l’inquinamento marino. (BA-NW-5)
 
- Comunicare correttamente ed efficacemente in inglese in tutte le circostanze professionali. (BA-NW-7)
 
 
Materiale di studio necessario :
 
- Programma del docente disponibile.
 
- Buckowska, W. (2014). MarEngine inglese in corso. Dokmar, Paesi Bassi. ISBN: 9789071500268.
 
- Organizzazione marittima internazionale. (2002). Frasi di comunicazione marina standard. Londra, Regno Unito: IMO. ISBN: 9789280142112.
 
- Logie, C. Nisbet, A. & Witcher Kutz, A. (1998). Marlins English for Seafarers, Study Pack 2. Edimburgo, Regno Unito: Marlins. ISBN
 
0953174816.
 
- Murphy, R. (2004). Grammatica inglese in uso. (4a ed.). Cambridge, Regno Unito: Cambridge University Press. ISBN: 97811075339334.
 
- Murphy, R. (2004). Grammatica essenziale in uso (3a ed.). Cambridge, Regno Unito: Cambridge University Press. ISBN 9781107480551.
 
- Nisbet, A., Witcher Kutz, A. & Logie, C. (1997). Marlins English for Seafarers, Study Pack 1. Edimburgo, Regno Unito: Marlins. ISBN: 0
 
9531748 08.
 
- Petkova, V. & Toncheva, S. (2016). Corrispondenza e comunicazioni nella spedizione. Varna, Bulgaria: casa editrice Steno. ISBN: 978-954-449-853-5.
 
- Van Kluijven, P.C. (2007). Il programma internazionale di lingua marittima. Sint Pancras, Paesi Bassi: Alk & Heijnen. ISBN editori: 9789059610064.
 
 
Informazioni aggiuntive :
 
- Organizzazione marittima internazionale. (1978). Convenzione internazionale sugli standard di addestramento, certificazione e sorveglianza
 
for Seafarers (STCW) 1978, e successive modifiche. Londra, Regno Unito: IMO.
 
- Organizzazione marittima internazionale. (2002). Frasi di comunicazione marina standard. Londra, Regno Unito: IMO. ISBN: 9789280142112.
 
 
 
INGLESE MARITTIMO ( CORSO DI AGGIORNAMENTO) ( UdE)
 
Elemento di formazione: Inglese marittimo (corso di aggiornamento)
 
Obiettivi didattici :
 
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
 
- riconoscere, memorizzare e utilizzare un insieme di vocabolario marittimo generale di base in conformità con la sezione inglese General Maritime (GME) dell'IMO Maritime English 3.17 Model Course, edizione 2015;
 
- memorizzare, comprendere e applicare la grammatica inglese in situazioni di comunicazione generale in inglese marittimo;
 
- avere sufficiente padronanza delle capacità di scrittura, ascolto, scrittura e conversazione in inglese tramite introduzione alla parte del corso dedicata all'inglese marittimo (parte 1);
 
- riconoscere, memorizzare e utilizzare un insieme di vocabolario marittimo generale di base in conformità con la sezione inglese General Maritime (GME) dell'IMO Maritime English 3.17 Model Course, edizione 2015;
 
- memorizzare, comprendere e applicare la grammatica inglese in situazioni di comunicazione generale in inglese marittimo;
 
- avere sufficiente padronanza delle capacità di lettura, ascolto, scrittura e conversazione in inglese tramite introduzione alla parte del corso dedicata all'inglese marittimo (parte 1).
 
 
Contenuto :
 
Lo studente impara l'inglese marittimo nell'ambito del corso di aggiornamento (corso di aggiornamento opzionale con test obbligatorio alla fine del corso):
 
- un kit di base per il vocabolario marittimo generale che utilizza file di testo, audio e video secondo la sezione di General Maritime English (GME) del corso IMO Maritime English Model 3.17 edizione 2015;
 
- utilizzare la grammatica inglese a livello ripetitivo in esercizi generali di lettura, scrittura, comprensione e
 
espressione marittima.
 
Lo studente segue questo corso come un aggiornamento della conoscenza generale della lingua inglese e un'introduzione al mondo marittimo di lingua inglese attraverso un approccio comunicativo e orientato allo studente.
 
 
Risultati di apprendimento :
 
- Agire in conformità con i requisiti di base (standard) della Convenzione internazionale sugli standard per la formazione, la certificazione e guardia per la gente di mare (STCW) e il Codice STCW, comprese le modifiche, per gli ufficiali di coperta; e rispondendo così agli standard STCW a livello operativo. (BA-NW-1)
 
- Comunicare correttamente ed efficacemente in inglese in tutte le circostanze professionali. (BA-NW-7)
 
 

Materiali di studio necessari :
 
- Murphy, R. (2004). Grammatica inglese in uso (4a ed.). Cambridge, Regno Unito: Cambridge University Press. ISBN 97811075339334.
 
Conoscenze precedenti consigliate :
 
Conoscenza di base dell'inglese generale-
 
 
Informazioni aggiuntive :
 
- Organizzazione marittima internazionale. (2002). Frasi di comunicazione marina standard. Londra, Regno Unito: IMO.
 
- Logie, C., Vivers, E. & Nisbet, A. (1998). Pacchetto studio Marlins English for Seafarers 1. Edimburgo, Regno Unito: Marlins. ISBN: 0953174808.
 
- Murphy, R. (1990). Grammatica essenziale in uso (3° ed.). Cambridge, Regno Unito: Cambridge University Press. ISBN: 9780521675437.
 


   Hogere Zeevaartschool
 
                                                           
 
 
 
                           

       
 
                Guida dello studente
    Laurea breve in Meccanica Navale
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
   Anno accademico 2021-2022








Primo anno del baccalaureato in Meccanica navale
 
Suddivisione della formazione obbligatoria                    Teoria/Pratica    Crediti formativi
 
Facoltà Nautica

TECNICHE DI SICUREZZA (PARTIM 1)                 36     24               5
Tecniche di sicurezza – teoria                             24        -               1
Tecniche di sicurezza – esercizi                             -      12               1
Sicurezza antincendio – teoria                            12        -               1
Sicurezza antincendio – esercizi                            -      12               1
 
Facoltà di Scienze

MATEMATICA (parte prima)                                36      36                8
Matematica                                                        36      36                8   
 
INFORMATICA                                                      -      48                 5
Informatica                                                          -      48                 5   
 
MATERIE E MATERIALI   (Partim1)                     24        -                 3
Materie e materiali 1                                         24        -                 3
 
SANITA’ MARITTIMA   (Partim 1)                        18       6                 3
Medicina marittima 1                                          18       6                 3
 
INGLESE MARITTIMO (Partim 1))                        24     24                 5
Inglese marittimo 1                                            24      24                5
 
 
Facoltà di Meccanica navale
                                                                     
ELETTRICITA’ GENERALE                                      30     24                6
Introduzione all’elettricità                                   12     12                 3
Teoria della corrente alternata                             18     12                 3                      
 
MOTORI DIESEL MARINI  ( Partim 1)                   24       -                 4
Motori diesel marini 1                                          24       -                 3
 
TERMODINAMICA (parte prima)                           24       -                  3
Termodinamica    (parte prima)                            24       -                  3
 
DISEGNO TENICO, LAVORI PRATICI (Partim 1)       -      96                5
Disegno tecnico                                                     -      48                3
Lavori pratici 1                                                       -      48                2
 
STAGE A BORDO                                                     -         -                5
Stage a bordo                                                         -         -                5                                                                      
 
COSTRUZIONE NAVALE E MATERIE E MATERIALI
(Partim 2)                                                            36       6                6
Costruzione navale                                               12       -                 2
Prodotti e materiali 2                                           24      6                 4
   
INSTALLAZIONI A VAPORE (prima parte)               24       -                 3
Installazione a vapore  (parte prima)                     24       -                 3
   

Elenco delle formazioni facoltative

Facoltà di Scienze
 
INGLESE MARITTIMO (corso di aggiornamento)        -      24
Inglese marittimo (corso di approfondimento)          -      24
 
 
                          
 
 
 
 
 
 
 Secondo anno della Laurea breve  in Meccanica
Suddivisione della formazione obbligatoria                Teoria/Pratica    Crediti formativi
 
Facoltà Nautica
 
TECNICHE DELLA NAVE(2)                               36      12                   4
Merci pericolose                                                   12        -                    1            
Conoscenza di base navi cisterna-Teoria               24        -                    2
Conoscenza di base navi cisterna-Esercizi              -       12                   1
 
              
Facoltà di Scienze
 
MECCANICA GENERALE                                         48        -                    4
Meccanica generale                                              48        -                    4

IDROMECCANICA E METEDOLOGIA DELLA
RICERCA SCIENTIFICA                                         30        -                    3    
Idromeccanica                                                      30        -                    3
 
INGLESE MARITTIMO (parte 2)                             24     12                    4    
Inglese marittimo (parte seconda)                        24      12                   4
 
 
Facoltà di Meccanica navale
 
TERMODINAMICA (Parte seconda)                        20        -                    4
Termodinamica                                                     20        -                    4
MACCHINE AUSILIARIE MARITTIME (Partim 1)    24         -                    6
Macchine ausiliarie marittime 1                            24         -                    6     
   
APPARECCHIATURE A VAPORE (Partim 2)             24       12                   3
Apparecchiature a vapore-teoria                           24         -                    2
Apparecchiature a vapore-pratica                            -       12                    1
 
RESISTENZA DEI MATERIALI                                30         -                    4
Resistenza dei materiali                                        30        -                     4
 
AUTOMAZIONE NAVALE (Partim 1)                        24         8                    4
Automazione navale 1 – Teoria                             24          -                    3
Automazione navale 1 - Pratica                               -          8                    1
   
ELETTRONICA NAVALE (Partim 1)                          48       32                    6
Elettronica navale/tecniche digitali 1-teoria         24          -                     2
Elettronica navale/tecniche analogiche 1-teoria   24          -                    2
Elettronica navale 1-esercizi                                    -        32                    2
 
ELETTROTECNICA NAVALE (Partim1)                      48       56                     8
Elettronica navale 1 – Teoria                                 48          -                     4
Elettronica navale 2 – Esercizi                                  -       32                     2  
Sistemi pneumatici – Esercizi                                   -        8                     1    
Sistemi sequenziali e
sistemi di controllo numerico locale                          -       16                     1
   
MOTORI DIESEL MARINI (Partim 2)                       24         -                     4
Motori diesel marini 2                                            24         -                     4
   
ESERCIZI MULTIDISCIPLINARI SU SIMULATORE      -      48                     3
Esercizi multidisciplinari su simulatore 1                   -      48                     3
 
LAVORI PRATICI (Partim 2)                                       -      48                     3
Lavori pratici 2                                                           -      48                    3
   
 
 
 
 
 
 
 
 

Terzo anno della Laurea breve  in Meccanica
Suddivisione della formazione obbligatoria                    Teoria/Pratica    Crediti formativi
                         
Facoltà Nautica
   
TEORIA NAVALE (PARTIM 3)                             78     -                         7
Sicurezza della nave                                              12     -                         2
ISP & ISM                                                             30     -                         1
Stabilità                                                                12     -                         1
Ecologia marittima e regolamento del territorio      12     -                         2
Gestione della nave e diritto marittimo                  12               -                1
  

Facoltà di Scienze
   
VALUTAZIONE ECONOMICA DELLA
MANUNTEZIONE                                       12    -                           3   
Valutazione economica della Manutenzione           12    -                           3

COMUNICARE IN UN CONTESTO MARITTIMO
ED INTERCULTURALE                                             24      -                         3
Comunicare in un contesto marittimo
ed interculturale                                                    24       -                        3
 
INGLESE MARITTIMO (parte 3)                              24       -                       3    
Inglese marittimo (parte terza)                              24        -                       3
 
 
Facoltà di Meccanica Navale
 
AUTOMAZIONE NAVALE (Partim 2)
+ ESERCIZI SUL SIMULATORE                                48      44                     5
Automazione navale 2 – Teoria                               48         -                     3
Automazione navale 2 - Pratica                                 -       32                     1
Automazione navale  - Esercizi sul simulatore            -       12                     1                                                    
 
ELETTRONICA NAVALE (Partim 2)                             48      32                    5
Elettronica navale/tecniche digitali 2-teoria             24        -                     2
Elettronica navale/tecniche analogiche 2-teoria       24         -                    2
Elettronica navale 2  – esercizi                                   -       32                    1
 
ELETTROTECNICA NAVALE (Partim2)                         24      48                   5
Elettrotecnica navale 2 – Teoria                                24        -                    2
Elettrotecnica navale 2 – Esercizi
e simulatore alta tensione                                           -      36                    2
Elettrotecnica navale 2 – Esercizi  sul simulatore         -      12                    1                             
 
MOTORI DIESEL MARINI (Partim 3)                         36      24                    5
Motori diesel marini 3 -teoria                                   36        -                     3
Esercizi sul simulatore Motori diesel marini 3           24        -                     2                   
 
MACCHINE AUSILIARIE MARINE (Partim 2)
COMPRESE IFG – ESERCIZI SU SIMULATORE           24      24                    5
Macchine ausiliarie marine 2 -teoria                         24        -                    3   
Macchine ausiliarie marine 2 -comprese IFG
– Esercizi su simulatore                    -                       24        -                    2     

MARITIME RESOURCE MANAGEMENT -
MRM & MRM- CASE STUDIES                                     32       -                   3
Maritime resource management - MRM                      24       -                   2
Maritime resource management - case studies              8      -                    1
 
EXERCIZI MULTIDISCIPLINARI SU SIMULATORE
E  FARE LA GUARDIA,                                                   -    108                 4
Exercizi multidisciplinari sul simulatore (partim 2)
e fare la guardia                                                          -      60                2
Lavori pratici (partim 3) e seminari.                              -      48                  2
   
 
Tesi di fine studi
 
TESI DI FINE STUDI                                                   -          -                 12
Lavori di fine studi                                                      -          -                12
 
 
Suddivisioni delle formazioni facoltative
 
Facoltà Nautica
 
ADVANCED TANKER TRAINING OIL                        18        18
Advanced tanker training oil                                 18        18
 
ADVANCED TANKER TRAINING GAS & IGF              18       18
Advanced tanker training gas & IGF                       18      18
 
ADVANCED TANKER TRAINING CHEMICALS            18       15
Advanced tanker training chemicals                       18       15















SCHEDE ECTS (European Credit Transfert

PRIMO ANNO DI MECCANICA NAVAL


TECNOLOGIA NAVALE (PARTIM 1) (3 UdE)
Elemento formativo : Tecnica di sicurezza - teoria
Percorso formativo : Primo corso laurea in Meccanica Navale
Forma di educazione : Lezione Magistrale

Lingua di insegnamento : Francese

Sequenza di successione
Unità di studio (ESU) 1
Ore di lezione/esercitazioni pratiche 24/-
Semestre + modulo/i Semestre 1, Modulo 1.1 12/- Semestre 1, Modulo 1.2 12/-
Semestre 2, Modulo 2.1 - / - Semestre 2, Modulo 2.2 - / -

Obiettivi formativi
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
Contenuti

Il corso è diviso in tre parti. La prima parte è un introduzione alla tecnica di sicurezza marittima in cui parla della
convenzione SOLAS. Il capitolo 3 relativo alle attrezzature di soccorso è sviluppato in dettaglio. Nel secondo parte
saranno trattati gli elementi del capitolo VI del codice STCW, in particolare "familiarizzazione", "sicurezza di base" e
"competenza in mezzi di sopravvivenza”. Nella terza parte ci occupiamo degli elementi di base della “security
awareness” del codice ISPS.

Risultati di apprendimento:
- Agire in conformità con i requisiti di base (standard) della Convenzione internazionale sugli standard per la formazione,
la certificazione e watch for seafarers (STCW) e il codice STCW, comprese le modifiche, per gli ufficiali di macchina sulle
navi marittime (BA-SW-1)
- Coordinare azioni e attività durante un 'primo intervento', applicare correttamente le procedure di rilevamento
sistemi antincendio e di sicurezza. (BA-SW-3)
- Essere consapevoli della propria responsabilità sociale (sicurezza, ambiente, ecc.) e agire di conseguenza; sii rigoroso
e controllare lo stress in qualsiasi situazione di crisi, in particolare in situazioni specifiche della professione. (BA-SW-16)

Seconda sessione : scritto

Materiale di studio necessario: Programma del docente disponibile.
Conoscenza precedente consigliato

Informazioni aggiuntive
- Organizzazione marittima internazionale. (1974). Convenzione internazionale per la salvaguardia della vita umana in
mare (SOLAS) 1974, e successive modifiche. Londra, Regno Unito: IMO.
- Organizzazione marittima internazionale. (1978). Convenzione internazionale sugli standard di addestramento,
certificazione e sorveglianza for Seafarers (STCW) 1978, e successive modifiche. Londra, Regno Unito: IMO.


TECNOLOGIA NAVALE (PARTIM 1) (3 UdE)

Elemento formativo: Tecnica di sicurezza - esercizi
Percorso formativo: Prima laurea in Meccanica Navale
Modulo didattico:  Esercitazioni pratiche

Lingua di insegnamento Francese

Unità di studio (ESU) 1
Ore di lezione/esercitazioni pratiche  - / 12

Obiettivi formativi
Al termine del corso lo studente dovrà essere in grado di:
Contenuti

Durante i corsi pratici sulla sicurezza vengono insegnati i seguenti elementi:
Movimentazione delle scialuppe di salvataggio e delle zattere: movimentazione dell'imbarcazione durante e dopo il varo:
- utilizzare il motore della scialuppa di salvataggio;
- addestramento al varo delle scialuppe di salvataggio;
- addestramento alle procedure da seguire a bordo di zattere o natanti di salvataggio;
- saper raddrizzare una zattera capovolta;
- tecniche di salvataggio e sopravvivenza senza zattera.
Apprendimento e discussione della posizione degli ausili di sopravvivenza disponibili a bordo:
- elementi coadiuvanti nella segnalazione;
- elementi pirotecnici come razzi e altri segnali di soccorso.
Apprendimento e discussione sui diversi elementi personali del soccorso:
- indossare e utilizzare correttamente giubbotti di salvataggio e tute di sopravvivenza;
- pratiche di lavoro sicure con adeguati dispositivi di protezione individuale;
- Capacità di comprendere gli ordini e comunicare con gli altri in relazione ai propri doveri a bordo.
Apprendimento e discussione sulle attrezzature di primo soccorso:
- azioni in situazioni di emergenza;
- supporto di base per le funzioni vitali e la rianimazione cardiopolmonare;
- trattamento di ferite, emorragie, ustioni, surriscaldamento, urti, fratture, lussazioni e lesioni dei tessuti molli;
- ipotermia.

Risultati di apprendimento
- Agire in conformità con i requisiti di base (standard) della Convenzione internazionale sugli standard per la formazione, la
certificazione e watch for seafarers (STCW) e il codice STCW, comprese le modifiche, per gli ufficiali di macchina sulle navi marittime
(BA-SW-1)
- Coordinare azioni e attività durante un 'primo intervento', applicare correttamente le procedure di rilevamento sistemi antincendio
e di sicurezza. (BA-SW-3)
- Essere consapevoli della propria responsabilità sociale (sicurezza, ambiente, ecc.) e agire di conseguenza; sii rigoroso e controllare
lo stress in qualsiasi situazione di crisi, in particolare in situazioni specifiche della professione. (BA-SW-16)

Materiale di studio necessario Programma del docente disponibile.
Indumenti protettivi.
Conoscenza precedente consigliato
Informazioni aggiuntive
- Organizzazione marittima internazionale. (1974). Convenzione internazionale per la salvaguardia della vita umana in mare (SOLAS)
1974, e successive modifiche. Londra, Regno Unito: IMO.
- Organizzazione marittima internazionale. (1978). Convenzione internazionale sugli standard di addestramento, certificazione e
sorveglianza for Seafarers (STCW) 1978, e successive modifiche. Londra, Regno Unito: IMO.
- Organizzazione marittima internazionale. (ultima ed.). Guida tascabile alla sopravvivenza in acqua fredda. Londra, Regno Unito: IMO


Torna ai contenuti